sabato 27 aprile 2013

Frittatine al forno

Invece della solita frittata oggi vi propongo delle frittatine al forno, leggerissime, ottime come antipasto. Io le ho preparate con zucchine, porro e alcuni cubetti di formaggio avanzati, ma potete benissimo sbizzarrirvi con gli ingredienti, come spinaci e pinoli, zucchine e pancetta ...









FRITTATINE AL FORNO

Ingredienti (per 6 frittatine) :

6 uova
2 zucchine
1 porro
cubetti di formaggio qb
grana grattuggiato qb

Procedimento :

  • Affettare il porro e le zucchine a rondelle sottili, cuocere in una pentola antiaderente con un goccio di olio e una volta cotte lasciar raffreddare
  • Sbattere le uova, salarle, aggiungere un po' di grana grattuggiato, i cubetti di formaggio e le zucchine con il porro
  • Ungere le terrine con un goccio di olio e versare il composto
  • Cuocere in forno per 25 minuti a 175 gradi

martedì 23 aprile 2013

Farro

Il farro ... lo avete mai assaggiato? E' una qualità di grano che si presenta come un piccolo chicco molto duro di colore marroncino. E' un alimento ricco di fosforo, potassio e magnesio, è ricco di fibre e povero di grassi. Quindi direi perfetto per prepararci alla prova costume!!
Ultimamente lo utilizzo spesso al posto del riso, si possono preparare un sacco di ricette. Oggi vi propongo quella classica, olio e grana, ma prossimamente ne arriveranno delle altre !! 









FARRO

Ingredienti :

Farro decorticato
olio evo
scaglie di grana

Procedimento:

  • Mettere il farro in pentola a pressione, ricoprirlo di acqua e salare
  • Cuocere per 30 minuti circa
  • Scolare, lasciarlo intiepidire e servire con olio e scaglie di grana

giovedì 4 aprile 2013

Torta di mele alle mandorle

Questa mattina avevo un po' di tempo che mi avanzava e ho deciso di preparare una torta di mele con le mandorle. E' molto semplice come ricetta, ha solo pochi ingredienti e soprattutto non prevede l'utilizzo nè di farina nè di burro. Viene molto bene anche con le pere. Buonissima !!







TORTA DI MELE ALLE MANDORLE

Ingredienti:

3/4 mele + 1 per decorare
250 gr mandorle 
150 gr zucchero
4 uova

Procedimento:

  • Tagliare le mele, cuocerle in un pentolino per 8 minuti circa (non devono diventare troppo molli) e farle raffreddare
  • Sbattere i tuorli con lo zucchero e montare gli albumi a neve
  • Tritare le mandorle e aggiungerle ai tuorli con lo zucchero, aggiungere poi le mele cotte e gli albumi montati a neve
  • Versare il composto in uno stampo foderato di carta forno
  • Infornare per 40 minuti a 180 gradi
  • Tagliare la mela avanzata a fettine sottili, posizionarle sulla torta e far cuocere ancora 5 minuti

domenica 31 marzo 2013

Buona Pasqua !!

Oggi pranzetto pasquale "leggero". Ho mangiato talmente tanto che sono distesa sul divano e non riesco più ad alzarmi. Antipastino con una parmigiana di zucchine semplice semplice. Ho grigliato le zucchine e poi ho composto una terrina alternando passato di pomodoro ( preparato dalla nonna ), zucchine e mozzarella a cubetti, poi ho passato tutto in forno a 180 gradi per 30 minuti circa. Poi ho preparato i cannelloni al ragù, buonissimi, era una vita che non li mangiavo!! ( la ricetta la posterò successivamente ) Come secondo devo dire che non ho preparato nulla, i soliti formaggi, un po' di insalatina mista e un pinzimonio. Per concludere una buonissima colomba ! ( ovviamente comprata in pasticceria, non mi sono azzardata a fare esperimenti !! )

Buona Pasqua !!












venerdì 15 marzo 2013

Torta di mele

Vi propongo un'altra torta di mele, si lo so è la terza ricetta, ma mi erano rimaste alcune mele in dispensa ed erano li che mi guardavano, non sono riuscita ad ignorarle. Potevano diventare delle banalissime mele cotte ma io le ho salvate e trasformate in una buonissima torta di mele senza burro !!





TORTA DI MELE

Ingredienti:

1 kg di mele
200 gr zucchero
150 gr farina
1 uovo
1 bustina di lievito
latte qb


Procedimento :

  • Sbattere l'uovo con lo zucchero e aggiungere alternando farina e latte ( la pasta deve diventare semiliquida )
  • Aggiungere al composto il lievito e le mele sbucciate e affettate
  • Versare il tutto in una tortiera imburrata e infarinata e spolverare la torta con lo zucchero
  • Cuocere in forno per 40 minuti a 180 gradi

venerdì 8 marzo 2013

Torta all'arancia

Innanzitutto Auguri a tutte le donne !!! 

Ieri sfogliando la rivista 'Sale e Pepe' ho trovato una ricettina favolosa della Torta Ebraica. Non chiedetemi perchè si chiama così perchè non ne ho la minima idea, io la chiamerò banalmente torta all'arancia. E' leggera, senza farina e senza burro. Una torta deliziosa e raffinata. 

P.S. Lo so sono un po' assente in questo periodo ma tra università, studio e mio nonno che sta male ho davvero poco tempo. 









TORTA ALL'ARANCIA

Ingredienti :

200 gr mandorle
150 gr zucchero
2 arance biologiche
4 uova
mezza bustina di lievito vanigliato


Procedimento :

  • Lavare le arance, metterle in una pentola, ricoprirle d'acqua, portare ad ebollizione e cuocerle per 40 minuti circa
  • Tritare le mandorle con metà dello zucchero
  • Scolare le arance, lasciarle raffreddare, tagliarle a pezzetti e frullarle insieme alle mandorle
  • Sbattere i tuorli con lo zucchero rimanente
  • Aggiungere ai tuorli il lievito, le arance con le mandorle e gli albumi montati a neve
  • Infornare per 45 minuti a 180 gradi

domenica 3 marzo 2013

Crema di zucca light

Oggi vi propongo una ricetta molto light e depurativa. La crema di zucca. Dovete sapere che la zucca ha pochissime calorie ed è ricca di vitamine e antiossidanti. Io non utilizzo nè latte, nè brodo nè patate ma semplicemente solo zucca e porro, perchè devo dire che si abbinano molto bene. 


CREMA DI ZUCCA LIGHT

Ingredienti :

1 zucca 
1 porro
acqua qb


Procedimento:

  • Lavare la zucca e privarla della buccia e dei semi
  • Tagliarla a cubetti
  • Pulire il porro e tagliarlo a striscioline
  • Mettere la zucca e il porro in una pentola, ricoprire il tutto con acqua e salare
  • Lasciar cuocere per circa 30/40 minuti
  • Frullare e servire con scaglie di grana e un goccio d'olio




lunedì 25 febbraio 2013

White

Eccomi qui, lo so sono sparita per un po' ma avevo davvero un sacco da fare e il tempo per cucinare era inesistente! Ieri sono tornata a Milano finalmente e ho passato questi due giorni con i miei tra uno showroom e l'altro, visto che c'è la settimana della moda! Tra gli stand giravano dei panini favolosi, ma visto che sono stata una settimana a Trento tra nonna, mamma e zia, oggi sono stata leggera, solo una insalatina con mozzarelline e olive taggiasche. Presto pubblicherò una nuova ricetta!! Intanto buona serata !

lunedì 18 febbraio 2013

Brutti e Buoni

I Brutti e Buoni sono dei dolcetti originari di Gavirate. Li avete mai assaggiati? Sono veramente buoni, irresistibili e pure gluten free. Io sono cresciuta con i Brutti e Buoni, mia nonna infatti è originaria di Mombello, un paesino vicino Laveno, e in casa non mancavano mai.
Ieri pomeriggio navigando un po' su internet ho trovato la ricetta e ho deciso di provare a farli. E' semplicissimo. L'unica avvertenza è che creano MOLTA dipendenza, una volta che ne mangi uno non riesci più a smettere.








BRUTTI E BUONI

Ingredienti:

150 gr nocciole
50 gr mandorle
150 gr zucchero a velo vanigliato
50 gr zucchero semolato
2 albumi

Procedimento:


  • Tostare 50 gr di nocciole in padella per circa 5 minuti e tritarle grossolanamente 
  • Ridurre a farina le mandorle e le nocciole restanti
  • Unire lo zucchero a velo al composto
  • Montare gli albumi a neve, appena iniziano a gonfiarsi aggiungere lo zucchero semolato e continuare a montare
  • Unire delicatamente gli albumi alle nocciole/mandorle tritate
  • Fare dei piccoli mucchietti con l'impasto e posizionarli sulla carta a forno
  • Infornare a 150 gradi per 30-35 minuti 





sabato 16 febbraio 2013

Cavolo romano


Il cavolo romano mi ha sempre affascinato sia per la sua forma che per il colore verde chiaro.(per chi non lo avesse notato il verde è il mio colore preferito)
È una varietà di cavolfiore dalla testa appuntita a forma di piramide composta da tante piccole rosette geometricamente perfette.
Il cavolo romano è ricco di antiossidanti, vitamina c, fibre e carotenoidi e ha un basso contenuto calorico, solo 25 calorie per 100 gr! L'unica pecca è l'odore terribile che ti invade la casa quando lo cucini (Bleh!).
Solitamente io lo faccio cuocere in pentola a pressione per 20 minuti circa, lo lascio raffreddare e lo mangio condito con un po' di sale, aceto balsamico e olio. Buonissimo !!




mercoledì 13 febbraio 2013

Torta di mele


Avevo un po' di mele in frigo che avanzavano e allora perché non fare una buona torta di mele per la colazione? L'unico problema è che il mio libro di ricette era rimasto a Trento, quindi diciamo che sono andata un po' ad occhio, ma devo dire che questa torta è venuta proprio bene !! 


TORTA DI MELE

Ingredienti :
300 gr di farina
150 gr zucchero
3/4 mele
2 uova
30 gr burro
1 bustina lievito

Procedimento:
  • Sbucciare le mele e tagliarle a pezzettini
  • Sbattere i tuorli con lo zucchero
  • Aggiungere la farina, il lievito, il burro sciolto
  • Montare gli albumi e neve e aggiungerli al composto insieme alle mele
  • Cuocere in forno per 1h circa a 180 gradi















domenica 10 febbraio 2013

Insalata di finocchi last minute


I finocchi sono una delle mie verdure preferite, ne tengo sempre alcuni in frigo. Non sono solanto buoni e versatili, ma sono anche un ortaggio ricco di virù, un alleato perfetto della salute e della bellezza. Innanzitutto bisogna dire che è privo di grassi ( e qui parte già bene) e ricco di sali minerali, soprattutto di potassio. Sono ricchi di fibre e hanno un altissimo contenuto di fitoestrogeni, (che?!) ormoni vegetali che hanno influsso sul sistema ormonale femminile, contrasta i sintomi tipici della menopausa e riduce i disturbi pre mestruali. Ma non ho ancora finito .. i finocchi hanno proprietà depurative, diuretiche (sono composti dal 90% circa di acqua), digestive e calmanti.

I finocchi sono buonissimi sia cotti che crudi. La ricetta classica e ormai nota a tutti è l'insalata di finocchi, arance e olive taggiasche, ma a me non fa impazzire. Ultimamente mi sono appassionata ad un'insalata di finocchi, tonno e uova tutta mia. Velocissima da preparare (basta aprire la scatoletta di tonno e bollire le uova). E veramente semplice ma io la trovo gustosissima.

INSALATA DI FINOCCHI LAST MINUTE

Ingredienti:

2 finocchi
2 uova
1 scatoletta di tonno

Procedimento:

  • Far bollire le uova per 10 minuti fino a renderle sode
  • Affettare i finocchi (non troppo sottili)
  • Aggiungere una scatoletta di tonno e le uova sode
  • Condire con aceto balssamico, olio e un pizzico di sale



VARIANTE

i finocchi li potete utilizzare anche cotti. Fateli cuocere 10 minuti a micronde e serviteli freddi insieme al tonno e alle uova.

Buon appetito e buona domenica :)

giovedì 7 febbraio 2013

Yogurt Greco


Premetto che ho sempre mangiato grandi quantità di yogurt, a colazione, merenda, cena, insomma in qualsiasi momento della giornata. Da quando ho scoperto lo yogurt greco è stata la fine.

Lo yogurt ha un contenuto calorioco molto basso e quindi ottimo da sositutire al latte per chi è a dieta. Inoltre è un eccellente fonte di calcio, come tutti sappiamo, e di fermenti lattici attivi che aiutano la digestione. Lo yogurt greco è caratterizzato da una consistenza più solida rispetto a quello tradizonale, ha pochissimi grassi, anzi direi zero grassi, contiene il doppio delle proteine e la metà degli zuccheri.

Vi consiglio di accompagnarlo con un cucchiaino di miele, è ottimo anche con la frutta. Io solitamente utlizzo mirtillli e lamponi visto che d'estate il mio orto ne produce quantità industriali. Lo yogurt greco (Total 0%) si trova in quasi tutti i supermercati , l'unica pecca è che è un po' caro per il budget di noi studenti !! 
Per chi non lo avesse ancora provato … cosa state aspettando?!




martedì 5 febbraio 2013

Pannacotta


Oggi Pannacotta per tutti !! A chi non piace? Morbida, gelatinosa e con quel sapore di latte/panna inconfondibile! Buonissima !!
Vi darò la ricetta di quella che mi faceva sempre mia nonna, un successo assicurato !! Provatela, non ha niente a che vedere con quella confezionata dei ristoranti !!

PANNACOTTA

Ingredienti:

500gr panna liquida
200 gr latte
200 gr zucchero
1 stecca vaniglia
3 fogli colla di pesce
Buccia di limone

Procedimento:

  • Mettere la panna, lo zucchero e la vaniglia sul fuoco finché lo zucchero si scioglie e la panna sta per bollire
  • Aggiungere la colla di pesce sciolta nel latte tiepido e strizzata
  • Mettere nello stampo/stampini e lasciar riposare in frigo per una notte







sabato 2 febbraio 2013

Lattughe mantovane

Il carnevale si avvicina sempre di più, e quindi è giunta l'ora di pubblicare la mitica ricetta delle Lattughe mantovane, ovvero delle Chiacchiere (chiamate cosi nel resto d'Italia).
Questa ricetta proviene da mia nonna,mantovana doc. Mi ricordo ancora quando ero piccola e la aiutavo a ritagliare la sfoglia. Una volta andavo matta per i dolcetti di Carnevale, (tutti ovviamente belli fritti) i Krapfen alla marmellata, le Lattughe, le frittelle ... ora invece il mio corpo rifiuta qualsiasi cosa fritta, avrò fatto indigestione!! 


LATTUGHE MANTOVANE 

Ingredienti:

500 gr di farina
3 cucchiai di zucchero
3 uova
1 bicchiere di vino bianco
olio per friggere

Procedimento:

  • Rompere le uova nella farina, aggiungere lo zucchero ed il vino bianco
  • Stendere l'impasto e ritagliare dei quadretti 
  • Friggere in olio bollente e una volta raffreddate ricoprire con zucchero a velo

mercoledì 30 gennaio 2013

Insalata di ceci e rosmarino


Finalmente sono riuscita a farmi un weekend tranquillo tra le mie care amate montagne. Mi sono disintossicata dallo smog di Milano e ho respirato un po' di aria pura!!



Domenica, dopo una fantastica sciata mi sono rilassata davanti ad un bel piatto di formaggi e stuzzichini vari e una buonissima e sanissima insalata di Ceci. Il tutto accompagnato da un buon bicchiere di Ferrari Perlè !! Ci voleva proprio!! 

INSALATA DI CECI E ROSMARINO

Ingredienti : 
300 gr ceci in scatola al naturale
2 rametti rosmarino
Olio extravergine d'oliva

Procedimento:


  • Lavare e scolare i ceci
  • Tagliare finemente il rosmarino
  • Passare i ceci in una padella antiaderente con il rosmarino e l'olio per circa 5 minuti a fuoco medio alto
  • Servirli freddi conditi con un po' di olio e aceto balsamico






lunedì 28 gennaio 2013

Torta Pistocchi

La torta Pistocchi è una delle torte al cioccolato più famose di Firenze da oltre 20 anni. Non è una semplice torta e neanche una tavoletta, o una pralina, ma un grande cioccolatino morbido e cremoso.
Vengono utilizzati cioccolati fondenti di prima qualità. È una torta senza uova, senza burro e senza farina!! Adatta anche ai celiachi! Cosa volete di più? Solo puro cioccolato!
Ci sono diversi gusti : Classica, Peperoncino, Caffè, Amarene, Agrumi di Sicilia, Pere, Fragola, Cioccolato Bianco e Arance. La mia preferita è quella alle pere!! Abbinamento perfetto!!
Se non la assaggiate non potete crederci!!

P.S. Dovete sapere che la torta appena preparata viene messa subito sottovuoto, così rimangono inalterati gli aromi del cioccolato e del cacao e inoltre la si può conservare in frigo fino a 4 mesi!! Fantastico !!




sabato 26 gennaio 2013

Ciambella allo yogurt

Questa ricetta dovete assolutamente provarla !! Una ciambella allo yogurt con la farina di mandorle !! Ottima per la colazione e leggerissima !! 




CIAMBELLA ALLO YOGURT

Ingredienti:

150 gr farina di mandorle / mandorle tritate
100 gr zucchero
3 uova
1 vasetto di yogurt ( io ho usato total 0% )
1 bustina di lievito vanigliato
uvette
zucchero a velo


Procedimento:

  • Sbattere i tuorli con lo zucchero
  • Aggiungere la farina di mandorle, il lievito, lo zucchero e infine lo yogurt
  • Montare gli albumi a neve ed unirli al composto
  • Aggiungere una manciata di uvette
  • imburrare e infarinare una tortiera
  • infornare per 45 minuti a 180 gradi





venerdì 25 gennaio 2013

Tenerina


Che ne dite di una buona tenerina per iniziare bene la giornata?!
È la tipica torta al cioccolato di Ferrara. Si narra che questa ricetta sia stata inventata da un pasticcere ferrarese in onore della moglie del Re Vittorio Emanuele III, Elena Petrovich. 

Semplice da realizzare ma fantastica per il suo cuore cremoso e super goloso racchiuso in una fragile crosticina meringata!! Non prevede l'utilizzo del lievito e neanche della farina! È davvero Irresistibile !




TORTA TENERINA

ingredienti:

300 gr cioccolato fondente
150 gr burro
90 gr zucchero
3 uova
zucchero a velo

Procedimento :

  • Sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria con il burro fino ad ottenere un composto cremoso
  • Sbattere i tuorli con lo zucchero
  • Montare bene gli albumi a neve
  • Amalgamare tutto
  • Infornare a 180 gradi per 40 minuti
  • Spolverare con zucchero a velo

mercoledì 23 gennaio 2013

Torta di nocciole

Questa mattina mi sono alzata presto visto che non riuscivo a dormire (strano!!!ultimamente non dormo mai!).  Alle 7.30 ero già in cucina, avevo voglia di cucinare ma soprattutto avevo voglia di mangiare la mia buonissima torta di nocciole! Giusto per rimanere in tema di frutta secca. 
Il problema di questa torta è che una volta che ne mangi un pezzettino non riesci più a fermarti, uno tira l'altro! Ho il presentimento che non ne avanzerà molta. Vedremo questa sera....!
È semplicissima, sanissima, senza farina e con pochi ingredienti!! Dovete assolutamente provarla!



TORTA DI NOCCIOLE

Ingredienti: 

200 gr nocciole tostate
180 gr zucchero
4 uova
Marmellata di mirtilli o frutti di bosco

  • Sbattere i tuorli con lo zucchero
  • Montare i bianchi a neve
  • Tritare le nocciole finissime
  • Amalgamare tutto
  • Foderare lo stampo con carta a forno
  • Infornare a 180 gradi per 40 minuti
  • Ricoprire la torta con uno strato di marmellata di mirtilli o frutti di bosco

Ps. Adoro questa foto !!!